giocare in sq | La Lince

La caratteristica più conosciuta della lince è sicuramente la sua vista eccezionale, in grado di cogliere i movimenti delle prede ed i segnali di pericolo nell’ambiente circostante, anche a grande distanza. Esiste un gioco ispirato a questa sua naturale capacità, un gioco che può essere utilizzato sia in Riparto che in Squadriglia (magari anche in Patronato durante una riunione). Scopriamo insieme il gioco della lince!

In questo gioco un membro del gruppo, a turno, prenderà il ruolo della lince. Si posizionerà in una zona non troppo scoperta e delimiterà (con guidoni, talloncini o nastro bianco e rosso) un area di circa un metro quadrato nella quale dovrà rimanere per tutta la durata del turno. In caso di aree ricche di alberi o nascondigli è possibile ingrandire la tana della lince.

Tutti gli altri concorrenti si posizionano in un punto di partenza stabilito, ed al fischio partono in caccia. L’obbiettivo è cercare di avvicinarsi il più possibile alla lince senza essere visti. Se la lince riesce a individuare un giocatore e a chiamarlo per nome, quest’ultimo deve ritornare al punto di partenza e ricominciare l’avvicinamento da capo.

Vince il giocatore che riesce ad arrivare di soppiatto alle spalle della lince per catturarla toccandola. Se dopo un tot di tempo nessuno riesce a catturare la lince, si fischia la fine della manche, tutti si alzano in piedi sbucando fuori dai propri nascondigli e la lince verifica la distanza tra ogni giocatore e la sua tana. Il giocatore più vicino ha vinto. Una volta conclusa la manche il vincitore diventa la nuova lince, e si ricomincia da capo.

E’ un gioco molto divertente, in cui anche i più piccoli hanno ottime possibilità di vittoria, specie se hanno l’occhio vigile ed il passo silenzioso!

Buon divertimento e Buona Caccia

Pinguino Tuttofare

Author: Riccardo Cucco

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *